Il Carro di Fontanarosa.

 
 
 
 
 
 
 
 
flag_itaOgni anno, il 14 agosto, si assiste alla tirata da parte degli abitanti di Fontanarosa (Avellino) del Carro che sfila per le contrade del paese.
Tutti gli abitanti di Fontanarosa partecipano alla costruzione del Carro , un obelisco di paglia alto circa 28 metri poggiante su un grosso carro agricolo a due ruote, tirato da due coppie di buoi e da tutta la popolazione con delle funi. L’origine di questa tradizione risale a circa due secoli fa, quando le popolazioni rurali erano solite offrire alle divinità della terra le primizie del loro raccolto. Col passaggio dal culto pagano a quello cristiano, il rito propiziatorio dell’offerta si mutò in atto di ringraziamento per il buon raccolto.
Momento carico di folklore e spiritualità, esso precede il Ferragosto e si riallaccia alla secolare tradizione degli antichi riti di ringraziamento per la mietitura. Simbolo di fede e devozione, occasione di unità popolare, oltre che evento di attrazione, il grande Carro è un’opera d’arte di inestimabile valore, che esalta l’ingegno dell’Uomo e la semplicità della spiga di grano, la cui forma è facile riscontrare nella struttura architettonica dell’obelisco sulla cui estremità svetta la statua della Madonna della Misericordia.
 
flag_engEvery year, on August 14, we are witnessing the tirade from the inhabitants of Fontanarosa (Avellino) of Undercarriage parading through the streets of the country.
All the inhabitants of Fontanarosa participating in the construction of the cart, a high straw obelisk about 28 meters resting on a big farm cart with two wheels, drawn by two pairs of oxen, and from the entire population with ropes. The origin of this tradition goes back almost two centuries ago, when the rural populations they used to offer to the gods of the earth the first fruits of their harvest. With the transition from pagan worship to the Christian, the propitiatory offer turned into act of thanksgiving for a good harvest.
Load moment of folklore and spirituality, it precedes the August and is linked to the secular tradition of the ancient rites of thanksgiving for the harvest. Symbol of faith and devotion, the occasion of popular unity, as well as attraction event, the big Dipper is a work of art of inestimable value, which enhances the Human ingenuity and simplicity of the ear of corn, whose form it is easy to see in the architectural structure of the obelisk on its end stands the statue of Madonna della Misericordia.

 Please don’t use this image on websites, blogs or other media without the explicit permission of Vito Nicoletta ©2016-17.
Setting ‘public’ does not give license to use.
All rights reserved.